Un bagno di gratitudine ed affetto per la Direttrice dell’Istituto di Formazione Artemisia, Arianna Garrone, che raccoglie a sé i suoi ‘ragazzi’ nel residenziale 2022 del percorso di Formazione in Counseling Relazionale.

Dal 10 al 12 giugno 2022, nel prestigioso e molto accogliente Olympic Centre di San Sicario a Cesana Torinese (TO), si è svolto il Residenziale estivo del percorso di Formazione in Counseling Relazionale.

La tre giorni, che rientra nel programma del corso di Formazione in Counseling tenuto dall’Istituto Artemisia, è destinata a confermare e migliorare il percorso di crescita individuale svolto dal singolo corsista mettendosi in relazione al gruppo ed è stata caratterizzata da molto lavoro svolto.

Nella prima giornata di Residenziale, ognuno ha lavorato su di sé per riconoscere la propria parte sabotante in modo da farla emergere creando uno spazio da colmare con la propria luce interiore migliorando così la qualità della propria esistenza.

Per allenare la capacità di essere consapevoli sia del proprio ambiente interno sia dell’ambiente circostante, sono stati fatti esercizi di vari tipi di meditazione, statica e dinamica. Questi esercizi tendono ad allenare la capacità del counselor di essere presente in contemporanea  al suo mondo interiore, mentre è in relazione con il mondo dell’altro.

I corsisti del terzo anno, poi, hanno organizzato uno spettacolo composto, per la maggior parte, da monologhi aventi come tema le varie tipologie dell’amore: da quello genitoriale, a quello filiale, a quello della coppia, verso se stessi e verso Dio.

Residenziale Artemisia 2022

Rispecchiando il carattere ed il sentire di Arianna Garrone, il Residenziale è stato anche un incontro bellissimo tra i corsisti convenuti. Gli Allievi di Artemisia, hanno potuto vivere momenti di condivisione, di sana allegria e, negli spazi dedicati al relax, hanno dimostrato con entusiasmo la loro stima, il loro affetto e la loro gratitudine ad Arianna.

Arianna Garrone, in effetti, è un punto di riferimento per tutti gli allievi che segue ad uno ad uno con una dolcezza infinita. Grazie alla sua grande umanità ed alla sua trentennale esperienza, Arianna opera costantemente per agevolare la loro crescita evolutiva fino a portarli ad essere Counselor diplomati ma anche persone vere e serene che, nei tre anni di studio, si sono impegnati a fare esperienza in se stessi di ciò che imparano.

Le testimonianze a fine Residenziale

A dimostrazione di quanto espresso, di seguito riportiamo solo alcuni dei messaggi ricevuti sulla chat del gruppo al rientro dall’evento:

  • “Senza retorica, non basterebbe l’immensità del cielo per far stare il GRAZIE che sento… a tutti quanti da Ari in giù…”.
  • “ Se non lo avessi appena vissuto, né più sentissi ora tutto l’amore che abita in una fratellanza-sorellanza di esseri umani che si sono cercati e trovati allo scopo di apprendere insieme l’arte dell’essere di aiuto, ad altri come pure a se stessi, per poter onorare pienamente questa vita, se non lo provassi in me, anche solo a vederlo da fuori, non potrei dirlo altro che un miracolo. Una piccola candela inestinguibile nella notte. A questa fratellanza-sorellanza, e in particolare a coloro che, mettendo a nudo il proprio cuore, ci hanno offerto tutti i colori dell’arcobaleno dell’amore, sento il desiderio di offrire ora qualcosa nato dal mio, una musica ed una poesia antica che mi ricorda tutti noi, insieme..”.
  • “Grazie, ho sognato ad occhi aperti, emozionante”.
  • “Grazie ancora a tutti. Sono ancora avvolta da questa splendida magia che si è creata”.
  • “Mi accodo e ringrazio profondamente tutti, sono stati 3 giorni estremamente preziosi, mi sento ancora lì con voi! Un abbraccio forte”.
  • “Grazie, ogni tua parola, ogni sfumatura di ogni tuo pensiero ha colto anche quello che personalmente ho sentito crescere in questi giorni magici trascorsi nella bolla d’amore che abbiamo vissuto tutti insieme. Grazie a tutti voi per aver accolto il filo verde di Arianna e di averlo passato poi oltre”.
  • “Colgo l’occasione per ringraziare tutti voi, per questa esperienza, per le vostre condivisioni, la vostra sensibilità e delicatezza… per la leggerezza che lasciate impressa nel mio cuore ogni volta che torno a casa dopo avervi visto. È poco che sono nella scuola ma non smetterò mai di essere grata per aver avuto la fortuna di essermi ”trovata” a condividere una parte della mia vita con voi! Grazie ancora a tutti voi, siete preziosi”.
  • “Eccomi qua, con il cuore aperto e colmo di amore… Mi avete davvero dato ciò che si dice “vita” in un momento in cui davvero ne avevo estremo bisogno…in un momento in cui non mi ci sentivo più appartenente… L’amore muove tutti i fili se però lo accogliamo e fa si che si possa pian piano diventare amiche anche della cosa peggiore che ci sia… l’impotenza ed il vuoto che sento e sentivo sono cassetti che ho e che so non essere gli unici… ho adesso una concezione della mia vita a cassetti che prima non avevo e mi avete insegnato a vedere la mia vita come tale. Ho deciso di prendere il brevetto per poter saper gestire l’apertura e la chiusura di ognuno di loro ed oggi apro quello dell’amore incondizionato e senza tempo…affinché io possa sentirmi nuovamente parte di una vita, la mia “vita” e tutti voi ne siete parte fondamentale quindi: grazie…grazie di cuore ad ognuno di voi anime splendide e originali”.

E questa la risposta di Arianna:

  • “Grazie a tutti per le bellissime condivisioni e restituzioni piene di gratitudine. Tutti insieme abbiamo lavorato bene. Vi tengo nel mio Cuore. Un po’ di malinconia mi è venuta fuori, ma facciamo in modo di poter contaminare tutte le persone intorno a noi con la nostra serenità”.

Visita il sito dell’Istituto Artemisia a questo link

Nicoletta Viali – Ufficio Stampa e Comunicazione Istituto Artemisia

 

 

Unisciti alla Community
Riceverai subito materiale esclusivo da Arianna

Inserisci il tuo indirizzo mail, iscriviti alla newsletter!

ISCRIVITI ALLA COMMUNITY